• Arianna Cerbone

LOS ANGELES VIBE: romantica e criminale. Il trend del momento è il vintage 70/80.

Aggiornato il: 8 mag 2020



Ormai lo abbiamo imparato: la moda è ciclica, tutto scorre e tutto ritorna come in un vortice. Veloce ma non così imprevedibile. La tendenza moda alla fine è proprio questa: uno sguardo nostalgico rivolto alle estati e all'estetica edonista degli anni 70' e 80'. Immaginate di essere a Santa Monica Beach, davanti a un tramonto infuocato di Los Angeles, sorseggiando un margarita. Avete appena ricevuto un invito ad un party super esclusivo allo Chateau Marmont. Cosa indossare? Niente paura, lasciatevi ispirare da fogge e tagli del passato, aprite gli armadi delle vostre mamme e spulciate nei mercatini dell'usato. Iniziate a giocare con i vestiti, non vedeteli come costumi d'epoca. L'idea è di aggiungere stravaganza e carattere ai prossimi outfits. Le possibilità con i pezzi iconici degli anni 70, 80 sono infinite. Giacche con spalline, mini dress floreali, cristalli Swarovski su top monospalla e canotte basic. Pantaloni cargo a vita alta, in tutte le combinazioni possibili.


E poi colori a go go, Si al rosa shocking, ai verdi acidi, ai gialli ed esagerate con gli accessori: collane e soprattutto orecchini di brillanti. Fatevi fotografare a bordo piscina accecate dai flash e brillate come le star dei mitici film hollywoodiani degli anni 40 a cui gli anni 70 si ispirano. Ricordate come erano tragicamente affascinanti Michelle Pfeiffer nei panni di Elvira Hancock Montana e Mary Elizabeth Mastrantonio Gina Montana nel film Scarface? È questo il mood che vi può ispirare: un look e un’atmosfera che trasudano nostalgia di tempi passati, caratterizzati da eleganti blazer unisex in una moltitudine di tessuti preziosi e ampi revers, maxi abiti da sera lunghi e fluttuanti, pantaloni palazzo da portare con camicie luccicanti, lunghi fiocchi annodati al collo, abiti e gonne rigorosamente mini, abbinati a giacconi di pelliccia, turbanti e stivali altissimi.


Il brand The Attico, caro ad influencer e fashion addicted è un esempio di questa tendenza. Le designer Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini hanno raccontano su Vogue l'origine della loro passione per il vintage, che nasce dal desiderio di dare una seconda vita a collezioni del tempo che fu. E l'spirazione dei concept arriva dalle visite ai grandi trift shop di L.A,. a caccia di vecchi jeans, felpe, T-shirt, abiti floreali, pantaloni camouflage. Il risultato spesso sono collezioni di pezzi unici, che rendono omaggio all’estetica sofisticata e disinvolta della città californiana dell'epoca.


Nemmeno la colossale Gucci ha potuto resistere al fascino della zampa d'elefante e dell'occhialone over e con la campagna Guilty del 2019 ci ha riportato nell'America romantica e criminale dei Seventies: nella vita di una coppia – Lana Del Rey e Jared Leto – che si muove in ambientazioni tipiche dell’immaginario americano: il motel, il salone di bellezza, la lavanderia a gettoni.



Anche Leto e Lana suggeriscono celebri storie d’amore criminale del cinema Hollywoodiano. Nello spot i protagonisti pranzano nel Rae's Restaurant , ricostruendo esattamente l'omonima scena di True Romance di Tony Scott in cui un'escort e un venditore di fumetti aprono un business di cocaina sulle note di Elvis Presley.
23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Hmong bookmark